Redazione Eurointasca | Mail: info@eurointasca.it




Realizzare un pannello termoriflettente .

Basta un pò di polistolo riciclato, della colla ed un foglio di allumino .

Pannello termoriflettente

Perché usare i pannelli termo riflettente:

Il termosifone emette calore su tutta la sua superficie ma mentre la parte anteriore scalda il locale in cui è situato, la parte posteriore scalda in gran parte il muro. I pannelli termoriflettenti permettono di isolare il muro e di dirigere il calore verso l'interno e non verso l' esterno della casa. E' possibile acquistarli a rotoli o in fogli presso una qualsiasi ferramenta o nei centri “Fai da Te”, per poi tagliarli della misura necessaria con una forbice o un taglierino. Esistono anche aziende che producono pannelli termoriflettenti su misura. Ma tutto questo ha un costo di 7-15 euro a radiatore. Certamente il recupero in termini di bolletta consentirà ugualmente di ammortizzarlo nel tempo. Dagli studi condotti finora si parla di un miglioramento che varia dal 5 al 10% nell'efficienza di ogni calorifero (la differenza è data dal numero notevole di variabili presenti in ogni singola valutazione). Questi pannelli, tuttavia, sono costituiti sostanzialmente da un materiale riflettente (alluminio) posto su uno strato di materiale isolante (lana di vetro, sughero o polistirolo).Disegno pannello termoriflettente Se la lana di vetro è indubbiamente di più difficile reperibilità tutti gli altri materiali possono essere facilmente rimediati anche attraverso un azione di riciclo. Pertanto, per ottenere un risultato del tutto comparabile a quello industriale, ci basterà munirci di fogli di alluminio, e a questo scopo va benissimo un normalissimo rotolo di domopack, una colla per controsoffitti, del polistirolo di riciclo oppure del sughero, più costoso se anch' esso non riciclato, ma anche dotato di maggior capacita di traspirazione, utile nei casi di umidità, infine un cutter o delle semplici forbici per tagliare il foglio nella giusta dimensione. Il montaggio dei pannelli è molto semplice e non richiede la rimozione del termosifone, basta infatti infilare il pannello tra il muro e il radiatore e fissarlo con filo di nylon trasparente alle staffe di sostegno dei caloriferi. Il pannello non si vede perché rimane nascosto dietro al radiatore: quindi nessun problema anche dal punto di vista estetico. Ovviamente la parte di alluminio va rivolta verso il termosifone e quella isolante verso il muro. In questo modo con un costo iniziale pari quasi a 0 euro abbiamo prodotto un risparmio che medio del 7,5% sui consumi di riscaldamento.

Site Sponsors




  • NewsLetter Sign Up !

    Please enter your Email and Name to join.

    Digital Newsletter

    To unsubsribe please click here ».